Nell’ultimo fine settimana di maggio, dal 25 al 27/05, si è svolto il Dolorock Climbing Festival organizzato dall’associazione di arrampicata ‘Gamatzn’. Un evento transfrontaliero di sport e cultura ormai giunto alla sua sesta edizione che ha avuto come ospite d’onore David Lama, come protagonista l’arrampicata e come sfondo il fantastico scenario delle Tre Cime di Lavaredo e delle Dolomiti.

In programma il Dolorock Climbing Festival, come nelle scorse edizioni, prevedeva un appuntamento culturale, la gara di arrampicata, l’ormai leggendario Climber’s Party e l’arrampicata per bambini. Il comitato organizzatore è rimasto molto soddisfatto della partecipazione internazionale, dell’alta quota femminile e del raggiungimento del numero massimo di partecipanti. Ha coronato il successo dell’evento la presenza dell’arrampicatore e alpinista David Lama.

Quest’anno il festival è stato inaugurato da un appuntamento insolito: venerdì sera, infatti, gli spettatori hanno potuto seguire un film cult della storia dell’alpinismo (Schrei aus Stein di Werner Herzog) comodamente seduti nelle loro auto. La proiezione è stata preceduta da un’intervista con i due stuntmen. Per creare una vera atmosfera da drive in sono stati offerti popcorn, bevande e hot dog. L’idea si è rivelata un successo: il parcheggio era esaurito fino all’ultimo posto.

Sabato, in diverse palestre d’arrampicata della Val di Landro si è svolto il Red Point Fight. Tra le 10:00 e le 17:00, sotto un sole splendente, gli atleti si sono sfidati nell’arrampicata. Nella categoria professionisti femminile ha trionfato Katrin Mair, mentre al secondo posto si è classificata Carmen Brugger, seguita da Mira Wizemann. Tra i professionisti maschili si è affermato Mark Oberlechner, che si è aggiudicato anche la vittoria generale, davanti a Moritz Sigmund e Alex Walpoth.

Nella categoria juniores, la vittoria femminile è andata a Julia Poppeller, seguita da Maja Gritsch e Maya Klaunzer, nella gara maschile a Patrick Tirler davanti a Nicolas Zingerle e Daniel Watschinger. Tra gli uomini 50+ è stato Heli Mühlmann a salire sul gradino più alto del podio. Al secondo posto si è affermato Manfred Wurzer, al terzo Erwin Aberger.

Dopo le premiazioni, nel mitico Dolorock climbers’ party con il complesso “Cindy & the rock history”, atleti e spettatori hanno ballato e festeggiato fino a tarda notte. Come tutti gli anni, questo party leggendario è organizzato al Circolo Culturale di Dobbiaco.

Domenica, dalle 8:30 alle 11:00, accanto al campeggio nell’area Dolorock agli atleti è stato proposto un climbers’ brunch. Dopo la colazione, “Yoga for climbers” ha contribuito a rigenerare le stanche membra degli atleti. A Sesto si è svolto un appuntamento di arrampicata per bambini molto apprezzato.

Il comitato organizzatore del Dolorock ora va incontro a un’estate di meritato riposo, prima di tornare al lavoro per la 7ª edizione del Dolorock Festival di fine maggio 2019!

Per info visitate www.dolorock.com

SCHEDA: la falesia Grotta di Landro, Dolomiti

SCHEDA: la falesia Stube, Val di Lando, Dolomiti

Dolorock Climbing Festival
Il Dolorock Climbing Festival è stato lanciato nel 2013 dall’associazione d’arrampicata Gamatzn, formata da arrampicatori e alpinisti della Val Pusteria.

Click Here: highlanders rugby gear world

NewSimulationShoes News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *