Nell’ultima tappa della Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio che si è disputata a Denver, USA, lo scorso fine settimana Nikolai Kuzovlev e Maria Tolokonina si sono aggiudicati la Coppa del Mondo Lead ed Ekaterina Koshcheeva e Anton Nemov la Coppa del Mondo Speed. La vittoria di tappa è andata a Yannick Glatthard e Tolokonina per la Lead, mentre Kuzovlev e Tolokonina hanno vinto la gara Speed.

Denver, Colorado, ha ospitato la sesta ed ultima tappa della Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio 2019, con oltre 25.000 spettatori che hanno partecipato alla due giorni nel Civic Center Park. Denver ha avuto l’onore di decidere la classifica finale della stagione e la Lead maschile è stata combattuta fino all’ultimo, con gli unici due atleti ad aver vinto una medaglia d’oro in questa stagione – lo svizzero Yannick Glatthard ed il russo Nikolai Kuzovlev – che sono riusciti a raggiungere il top della finale. Ma la vittoria di tappa (il suo 2° oro stagionale) è andata al 21enne Glatthard salito 11 secondi più veloce di Kuzovlev il quale però fa sua la Coppa del mondo grazie a 4 vittorie e 2 secondi posti. Nel ranking finale Glatthard è arrivato terzo alle spalle del sudcoreano Park Heeyong (4° a Denver). La Lead femminile è stata dominata da Maria Tolokonina che ha vinto la sua quinta medaglia d’oro della stagione, mentre la sudcoreana Woonseon Shin si è dovuta accontentare della quinta medaglia d’argento. Il terzo posto a Denver è stato assegnato all’irlandese Eimir McSwiggan, che è arrivata terza complessivamente nel 2019.

Maria Tolokonina si è dimostrata imbattibile anche nella Speed, battendo la francese Jary Coralie che aveva scelto Denver per fare il suo debutto nel 2019, mentre la sua connazionale Marion Thomas è arrivata terza. L’oro di Tolokonina non è stato sufficiente però per vincere la coppa del mondo: questo onore è andato a Ekaterina Koshcheeva, davanti a Tolokonina e Natalia Savitskaia. Lo Speed maschile è stato vinto da Kuzovlev, evidentemente in forma smagliante a Denver, davanti a David Bouffard e Dmitriy Grebennikov. L’oro stagionale è stato vinto da Anton Nemov, davanti a Kuzovlev e Vladislav Iurlov.

Anche se il sipario è calato adesso sulla Ice Climbing World Cup 2019 dopo le tappe in Corea del Sud, Cina, Svizzera, Italia, Francia e Stati Uniti, ci sono ancora due importanti gare in calendario. La prossima settimana a Oulu, in Finlandia, si terranno i Campionati Mondiali della Gioventù prima che Kirov, in Russia, ospiti l’evento più atteso, i Campionati del Mondo che si disputano ogni due anni.

Yannick Glatthard


Denver, USA l Lead Finals l 2019 UIAA Ice Climbing World Cup


Denver, USA l Speed Finals l 2019 UIAA Ice Climbing World Cup

NewSimulationShoes News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *